imballaggi per la spedizione

Imballaggi per la spedizione: 10 idee per personalizzare il packaging

Dal settore tech a quello dell'abbigliamento, dal vino alla cosmesi... Qualsiasi sia il settore di appartenenza, se vendi il tuo prodotto online non puoi trascurare l'imballaggio per la spedizione. In questo articolo abbiamo raccolto 10 idee bellissime per personalizzare il packaging per eCommerce.

L'imballaggio per la spedizione è molto più di una semplice protezione. È l'inizio di un'esperienza.

Forse non ci avevi mai pensato, ma nel mondo dell’e-commerce l’imballaggio per la spedizione gioca un ruolo fondamentale, che va ben oltre la mera funzione di proteggere il prodotto durante il trasporto.

È il primo contatto tangibile che il cliente ha con il proprio acquisto, e può influenzare in modo significativo l’esperienza complessiva di acquisto.

Ecco perché il design e la grafica scelta per personalizzarlo possono fare davvero la differenza, rendendo il tuo brand decisamente più memorabile.

In questo articolo abbiamo raccolto alcune delle idee che più ci hanno stupiti divise per settori: dal tech alla moda, dalla cosmesi al vino.

Continua a leggere e preparati a restare a bocca aperta! 😍

Esempi di imballaggi personalizzati per il settore moda

Partiamo da un settore altamente competitivo, nel quale l’imballaggio per la spedizione è uno degli strumenti di comunicazione a disposizione del brand. In quanto tale, va integrato con tutto il resto della strategia di branding.

Ecco le aziende del settore moda che abbiamo selezionato.

Patagonia

packaging Patagonia
Imballaggio per spedizione scelto da Patagonia

L’azienda di abbigliamento sportivo e outdoor, nota per la sua attenzione verso le tematiche ambientali e sociali, si è spinta oltre l’attenzione verso la scelta di materiali che siano il meno possibile impattanti.

Per il packaging dei propri indumenti, Patagonia ha optato per una forma inusuale.

La tradizionale scatola rettangolare è stata sostituita da un parallelepipedo a base esagonale, caratterizzato da altezze variabili in base al volume del prodotto contenuto al suo interno.

Questa scelta consente di comporre gli imballaggi tra loro, creando una struttura stabile e agevolando la logistica di trasporto e magazzinaggio.

Le informazioni relative ai prodotti sono indicate nelle due etichette presenti sul lato e sulla base della scatola, garantendo la visibilità anche quando le scatole sono impilate.

Realizzato in cartone riciclato, l’imballaggio di Patagonia presenta una chiusura ad incastro che elimina la necessità di utilizzare collanti, contribuendo così a ridurre l’impatto ambientale.

A eccezione delle etichette, i cui colori identificano i diversi prodotti, la stampa sull’imballaggio è monocromatica e ridotta al solo nome del brand, conferendo un’estetica pulita e minimalista.

Rifò

Packaging Rifò
Il packaging "classico" di Rifò

Se non conosci già Rifò, devi immediatamente provvedere.

Si tratta di una realtà italiana che produce abbigliamento per uomo e donna a partire da fibre rigenerate.

Ogni dettaglio in Rifò è studiato per ridurre al minimo gli sprechi e promuovere una produzione che sia il più possibile circolare.


E indovina un po’?

Anche l’imballaggio per la spedizione dei capi è incluso.

Rifò offre due opzioni di packaging.

  1. Una scatola in cartone, dal design minimale. Esternamente presenta il logo dell’azienda, e all’interno il claim “welcome to RIFOlution”, un’ottima idea per aumentare il coinvolgimento e far sentire il consumatore parte attiva della loro mission. Ogni scatola è abbellita da fili colorati – riciclati, ovviamente.
  1. Fluffy pack. Si tratta di un packaging studiato Rifò stessa per essere riutilizzato all’infinito. Fluffypack è realizzato in feltro rigenerato, a partire da fibre miste. Si tratta principalmente di cotone e poliestere, e non a caso. Questi materiali infatti difficilmente possono essere utilizzati per dar vita a nuovi capi di abbigliamento, e rappresentano oltre il 30% dei rifiuti tessili. Fluffypack è stato testato per viaggiare e proteggere i capi Rifò da acqua e intemperie.
imballaggio per capi
Imballaggio per capi "Fluffy Pack" di Rifò

Imballaggi per la spedizione di bottiglie

Il settore beverage è neofita nel mondo eCommerce rispetto ad altri. Inoltre va considerata la fragilità dei prodotti da spedire, ovvero le bottiglie.

Questo aspetto genera la necessità di pensare non solo all’estetica, ma anche alla sicurezza della spedizione.

Problema, questo, che può essere facilmente risolto optando per un imballaggio per la spedizione di bottiglie omologato e sicuro come il NakPack.

Ma torniamo agli aspetti più creativi, e vediamo alcuni esempi di aziende che hanno personalizzato gli imballi per la spedizione di bottiglie.

Doppio Malto

imballaggi doppio malto
Gli imballaggi per bottiglie di birra personalizzati da Doppio Malto

Il birrificio Doppio Malto ha scelto di personalizzare gli imballaggi per le spedizioni delle bottiglie di birra con un concept in linea con la brand image dell’azienda.

Vi basta entrare in uno dei locali doppio malto per fare un tuffo in un arcobaleno di colori sgargianti, una comunicazione estremamente diretta e colloquiale.

Le loro scatole americane, anch’esse super colorate, sfruttano ogni spazio disponibile per coinvolgere chi le riceve.

doppio malto
I locali di Doppio Malto

Sommelier Wine Box

Passiamo ora al mondo del vino.

Sommelier Wine Box offre percorsi di degustazione tramite abbonamento, e come ci hanno raccontato in questa intervista, hanno sempre dato grande importanza al packaging.

Gli imballi di Sommelier Wine Box si sono evoluti insieme all’azienda, ed oggi sono caratterizzati da grafiche lineari e semplici, che puntano sull’effetto WOW durante l’apertura.

La parte esterna del packaging presenta infatti il logo dell’azienda in viola, mentre le falde interne hanno delle grafiche che, diciamocelo, invogliano subito a bere un buon calice di vino.

imballo per bottiglie di vino
L'imballaggio per bottiglie di Sommelier Wine Box
packaging per vino
L'interno del packaging Sommelier Wine Box

Imballaggi del settore tech

Apple

imballaggio apple
Il famoso packaging dell'iPhone

Essenziale, moderno, con una meticolosa cura per il dettaglio e l’aspetto sensoriale.

Stiamo parlando degli imballaggi utilizzati dal colosso Tech Apple, che incarnano perfettamente il motto Less is more del padre Steve Jobs.

Steve e io passiamo molto tempo sulla confezione. […] Adoro il processo di unboxing di qualcosa. Progetti un rituale di unboxing per rendere il prodotto speciale. L’imballaggio può essere teatro

Ma come è possibile che grafiche così semplici e lineari facciano così parlare di sé?

Analizziamo meglio le caratteristiche dei packaging apple.

  1. Unicità. Il bianco, nella sua semplicità, rappresentava un’assoluta novità nel mondo tech, che fino ad allora era sempre stato associato a colori cupi come il nero, il blu ed il verde scuro.
  2. Focus sul prodotto. Via a scritte e dettagli inutili. “Qui dentro c’è un iPhone, e questo ti basterà” sembra dire il packaging firmato Apple.
  3. Multisensorialità. Hai presento quel “woosh” che senti quando apri la scatola dell’iPhone? Ecco, si tratta di un suono studiato a tavolino. Così come l’effetto “caduta a rallenty” del prodotto quando si apre la confezione, che dà quella sensazione di prodotto pesante e quindi di qualità.

Nel 2022 Apple ha depositato un brevetto per il packaging dell’iPhone che sfrutta il piegamento del cartone ondulato per creare un effetto cuscinetto che protegge il prodotto durante la spedizione. Ecco un’altra dimostrazione del fatto che no, nel 2024 non è necessario utilizzare polistirolo o schiume per spedire in sicurezza.

Lytro

imballaggio per la spedizione di macchinetta
L'imballaggio per la macchina fotografica Lyto

Un esempio meno noto ma interessante è quello di Lytro, azienda specializzata nella tecnologia della fotografia a campo luminoso.

Lytro ha pensato ad un packaging che riprende gli stessi colori della macchina fotografica: il nero e l’azzurro aqua.

Ma la vera particolarità è nel design del packaging che ricorda un prezioso cofanetto. All’interno ogni componente ha un suo spazio perfettamente studiato, donando un senso di ordine e minimalismo.

Imballaggio per la spedizione di cosmetici

Sephora

imballaggio per la spedizione sephora
Gli imballaggi Sephora

Partiamo con il brand Sephora, rivenditore di prodotti beauty di fama mondiale.

Sephora ha optato per delle scatole con apertura a strappo, eventualmente riutilizzabili per i resi.

Qualche anno fa il pack aveva le famose righe bianche e nere distintive del brand all’esterno. Ora è stato rivisitato, preferendo la neutralità all’esterno per stupire i clienti all’apertura.

Un’idea facilmente replicabile dalla quale prendere ispirazione! 💡

Espressoh

packaging espresso
I packaging di Espressoh

Torniamo in patria e parliamo di Espressoh, un giovane brand italiano con una linea di cosmetici il cui principale canale di vendita è proprio l’eCommerce.

Anche Espressoh spedisce i suoi articoli con una scatola avana esternamente e con l’interno personalizzato con i colori del brand – in questo caso, rosa e marrone. In questo caso la parte esterna è personalizzata solo dal nastro adesivo.

Ogni prodotto è a sua volta protetto da una specifica scatola, studiata per raccontare il prodotto.

Un esempio è il latte illuminante che, indovina un po’, è protetto da un imballaggio a forma di brick di latte tutto rosa.

Un’idea semplice ma geniale.

espresso
Il packaging per il latte illuminante di Espressoh

Imballaggi per il settore alimentare

Nespresso

packaging Nespresso
Il cofanetto Nespresso

Un packaging per capsule di caffè estremamente elegante per Nespresso.

Ma d’altronde cosa potevamo aspettarci dal brand che ha ideato il concept delle boutique di caffè?

Per il suo eCommerce Nespresso ha pensato a dei cofanetti di degustazione che contengono capsule selezionate e due tazzine, per offrire un’esperienza a 360°.

L’oro e il nero, come sempre, i colori protagonisti.

Barilla

imballi barilla
L'imballaggio di Barilla

In occasione del rebranding che ha visto l’azzurro protagonista indiscusso di tutti i packaging, Barilla ha rivisitato anche gli imballaggi secondari.

L’azienda ha optato per un imballo rigido e resistente, in cui grano, cielo e italianità sono i protagonisti assoluti.

Conclusioni

In conclusione, l’analisi fatta ci ha permesso di cogliere appieno il potere trasformativo di un packaging ben studiato.
 
Oltre alla sua funzione pratica di proteggere e conservare i prodotti, l’imballaggio si rivela un potente strumento di comunicazione e di branding.
 
Il packaging può essere in grado di suscitare emozioni, coinvolgere i sensi e creare un legame duraturo tra brand e consumatore.
L’estetica accattivante, la funzionalità innovativa e l’attenzione al dettaglio si fondono per creare un’esperienza unica e memorabile per i clienti.
 
Alla luce di queste considerazioni, diventa chiaro che investire nella progettazione di un packaging personalizzato e distintivo non è solo una mossa strategica, ma una vera e propria opportunità per differenziarsi dalla concorrenza e lasciare un’impronta indelebile nel mercato.

Scopri il nostro blog

bottiglie di vino guida alla scelta

Bottiglia di vino: guida alla scelta

Qual è la forma di bottiglia più adatta al tuo vino?
Scegliere una bottiglia trasparente può compromettere la qualità?
Ha ancora senso optare per bottiglie robuste e pesanti?
In questo articolo rispondiamo a questi – e molti altri – quesiti.
Cosa aspetti? Inizia subito la tua lettura!

Leggi Tutto »
fiera vino

Fiera del vino: cosa fare dopo?

Partecipare alle fiere del vino è un investimento sempre più importante per una cantina. Ecco perché sfruttare al massimo le opportunità di questi eventi è più che mai importante.
In questo articolo ti offriamo dei suggerimenti per aumentare le probabilità di successo.

Leggi Tutto »
Facebook
Twitter
LinkedIn

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *